10 marzo 2009

Museo nazionale coin-op

Lunedì prossimo l'associazione "Tilt!", presieduta da Federico "Wiz" Croci (vi ricorderete di lui per il suo ruolo in Simulmondo e la rubrica sui flipper in C+VG), farà richiesta al Sindaco di Bologna di un supporto per stabilire un museo nazionale degli apparecchi automatici (flipper, jukebox e i cari vecchi coin-op!). L'udienza conoscitiva dei membri della Commissione Cultura del Comune felsineo si svolgerà attorno le ore 10.

3 commenti:

dottorgonzo ha detto...

Questa e´veramente una gran cosa!

C64 ha detto...

Non solo, avrebbe un occhio di riguardo per la salvaguardia dei coin-op made in Italy, merce rara e delicata!

Dottorgonzo ha detto...

...vedi ZACCARIA!