07 luglio 2008

Alan Sugar lascia l'Amstrad!

Era l'ultimo amministratore delegato ancora in trono della vecchia guardia, peggior fortuna era toccata ai dirigenti di Commodore, Sinclair, Atari, etc., ma anche per il fondatore dell'azienda inglese (da cui il nome, infatti Amstrad sta per "Alan Michael Sugar TRADing") è arrivato il momento di voltare pagina dopo ben 40 anni.

5 commenti:

Claudio Perrone ha detto...

non ci azzecca niente con il post, lo so. Ma pensavo che vi potrebbe interessare questo nes portatile di "legno"...ecco il link

http://www.tecnocino.it/articolo/un-nes-portatile-di-legno/10867/


saluti!!!

C64Days ha detto...

Ciao Claudio, non preoccuparti se non è attinente al post, lo è al blog e molto, grazie :).

dottorgonzo2002 ha detto...

Forse è semplicemente andato in pensione...Oggi dovrebbe avere un età ragguardavole.

Anonimo ha detto...

Il 61enne Sugar nell'articolo ci tiene a precisare che non andrà in pensione ma si occuperà delle altre aziende del gruppo, in effetti senza il comparto 8 bit non deve essere più così eccitante...

Claudio Perrone ha detto...

di niente...